area riservata


Nichelatura lucida

Si ottiene dal deposito di nickel sulla superficie dei pezzi trattati. La nichelatura negli impianti Myrtus può essere eseguita su base ferrosa, su zama, su ottone con o senza substrato di rame. Lo spessore può variare in base alle esigenze del cliente. La fase di ultimazione della nichelatura prevede inoltre trattamenti di passivazione e, a richiesta, è possibile realizzare la verniciatura finale... »

Ottonatura

L'ottonato lucido è una finitura galvanica che prevede la creazione di un substrato di nickel, sul quale si fissa successivamente la lega di ottone. L'ottonato Myrtus si contraddistingue per la lucentezza e l'eccellente verniciatura che valorizza il pezzo e lo preserva in modo particolare dai fenomeni di ossidazione. Si esegue su materiali ferrosi o di ottone... »

Bronzatura

E' una finitura a base di rame, con spessori che possono variare a seconda delle esigenze. Viene trattata successivamente per ottenere l'effetto simil-bronzo. Il bronzato Myrtus, eseguito di solito su materiale ferroso o di ottone, è caratterizzato dalla costanza della tinta riprodotta, dalla perfetta verniciatura e dall'elevato grado di protezione della finitura.... »

Bronzato speciale e ottone antico

Si ottengono con un deposito di ottone opportunamente trattato, fino ad ottenere un effetto cromatico simile all'ottone antichizzato, con valori cromatici variabili su richiesta del cliente. Alla Myrtus si realizzano inoltre finiture antichizzate con spazzolatura a mano, di notevole pregio estetico, che vengono prima annerite e poi spazzolate o lucidate per riportare in superficie l'ottone nelle zone desiderate... »

Ottone a spessore

Per esigenze particolari molte volte si richiede un trattamento di ottonatura di alta qualità a spessore controllato.
Myrtus è in grado di eseguire tale trattamento e di certificarne la costanza del deposito.... »

Ramatura

La linea di ramatura alcalina della Myrtus è in grado di realizzare rivestimenti di rame a spessore controllato da 3-4 micron ad oltre 15 micron, con caratteristiche di ottima penetrazione all’interno dei pezzi certificando lo spessore lotto per lotto. Inoltre è possibile eseguire, su richiesta, una verniciatura trasparente di protezione... »

Zincatura alcalina

La Myrtus ha scelto la zincatura alcalina senza cianuro come trattamento protettivo per le lavorazioni di zincatura.
La scelta è dettata da una considerazione ambientale (non utilizza cianuro) e dalle caratteristiche tipiche di questo bagno galvanico che a differenza delle zincature acide permette una miglior ripartizione del deposito, con una costanza dei micron di zinco depositati molto uniforme... »

Nichel stagno

Si tratta di una finitura molto particolare detta anche "canna di fucile" che Myrtus ha sviluppato e personalizzato per una delle primarie industrie multinazionali del settore del mobile. La sua caratteristica estetica è molto apprezzata e si presta in modo specifico al  settore del mobile, dell’arredo, e molti altri campi di applicazione a forte valenza estetica... »

LN_POLITICA_AMBIENTALI

Myrtus, fin dalla sua nascita, ha sempre considerato il rispetto rigoroso delle norme in materia di tutela ambientale e della sicurezza quale elemento imprescindibile e fondamentale della propria politica aziendale. L’attenzione particolare dedicata ai problemi ambientali e di sicurezza dei lavoratori, alle nuove tecnologie e all’emanazione di nuove norme sia nazionali che europee, ha portato l’azienda ad introdurre metodiche e tecniche operative sempre più innovative al fine di migliorare le proprie prestazioni ambientali e alla tutela dei lavoratori. L’obiettivo principale dell’azienda Myrtus S.r.l. è quello di operare garantendo il più possibile la sicurezza del personale e la salute dei lavoratori nello svolgimento delle proprie attività, attraverso la gestione accurata degli impianti e del processo in tutte le fasi del ciclo produttivo, coinvolgendo in quest’aspetto tutti i dipendenti e coloro che operano o comunque sono presenti all’interno dell’azienda.
In particolare l’azienda Myrtus S.r.l. si impegna a progettare o far progettare e gestire gli impianti, i processi e le attività connesse in modo da minimizzare i rischi per la salute e la sicurezza del personale e alla tutela dell’ambiente circostante, curando sia la progettazione, la realizzazione, l’avviamento e la disattivazione dell’impianto sia la preparazione e l’aggiornamento professionale.
Questo si realizza identificando preliminarmente i pericoli ed i rischi e gli aspetti ambientali, prendendo le idonee misure di prevenzione e protezione ed effettuando un’adeguata ed intensa azione di formazione ed informazione del personale.
Elementi essenziali in questo contesto sono:

  • il riconoscimento del Sistema di Gestione integrato Ambiente e Sicurezza come parte fondamentale per la gestione del’ambiente e della sicurezza e della valutazione dei rischi.
  • il raggiungimento di un livello di prestazioni inerente l’ambiente e la sicurezza che non solo ottemperi ai requisiti legali, ma cerchi un miglioramento continuo;
  • la previsione di adeguate misure per implementare la politica;
  • la definizione e ove possibile la quantificazione degli obiettivi;
  • l’assicurazione che la politica sia diffusa, recepita, implementata e mantenuta a tutti i livelli aziendali;
  • il coinvolgimento e la consultazione del personale sul Sistema di Gestione applicato e sugli obiettivi definiti;
  • il coinvolgimento e la consultazione del personale delle ditte terze che operano in Myrtus srl al fine di verificare la conoscenza dei rischi propri e della Myrtus srl; della politica adottata e delle procedure e obiettivi a cui tutto il personale interno ed esterno deve contribuire .
  • il riesame periodico del Sistema al fine di un suo miglioramento.

Le principali linee d’azione seguite da Myrtus S.r.l. in ambito ambiente e sicurezza possono essere così riassunte:

  • promuovere ad ogni livello aziendale un senso di responsabilità per la sicurezza e l’ambiente, nonché garantire un’informazione adeguata sul Sistema di Gestione integrate ed una formazione accurata del personale;
  • valutare in anticipo gli effetti sulla sicurezza e sull’ambiente di tutte le nuove attività, prodotti e processi;
  • valutare e controllare gli effetti sulla sicurezza e ambiente delle attività in corso;
  • verificare mediante aggiornamento tecnologico la possibilità di sostituire attuali processi con altri meno pericolosi in riferimento alle persone esposte ed ai rischi di eventi accidentali.
  • adottare adeguate misure per prevenire o eliminare gli infortuni;
  • introdurre ed applicare procedure di sorveglianza al fine di controllare la conformità alla politica aziendale;
  • assicurare la cooperazione con le autorità pubbliche per la gestione delle procedure di emergenza.
L’amministratore Unico e Gestore dello Stabilimento SEVESO Fabio Padovan
Referente amministrazione e responsabile ambientale Claudia Tomasella
Il Rappresentante per la Sicurezza dei Lavoratori Tomasella Fabio
Maniago, 28/01/2016